martedì 3 maggio 2016

AFRICA - Una storia a matita

Quella che segue è una storia nata come proposta per un progetto che suscitò molto clamore nel mondo del fumetto o fumettomondo, che dir si voglia. Questa storia non venne nemmeno scartata, in verità non venne nemmeno presa in considerazione. Ovvimente, si potrebbe dire che se non mi risposero, implicitamente fu scartata. Sì, si può dire. Quello che però io penso è che, se chiedi progetti o proposte e io te le invio, potresti anche rispondere con un: "Grazie, non ci interessa/ le faremo sapere". Se non ti degni di una risposta minima o di facciata, stai calpestando i sogni e le speranze altrui e non puoi ritenerti meglio degli altri come magari vai dicendo, questo fa di te una piccola persona. Insomma nessuno impone di lanciarsi in certe iniziative, sbandierando ai quattro venti di essere diversi dagli altri. La verità è che si può fare altro nella vita. Comunque, alla fine questo progetto, si è sciolto come neve al sole. E' uscito qualcosa, ma poi tutto il grande clamore ed i grandi nomi strombazzati, hanno portato all'ennesimo naufragio editoriale. Questa considerazione potrebbe venir vista come un sadico compiacimento, in verità non lo è; la mia è un triste constatare che se pure fosse andata bene, comunqe non sarebbe servito a nulla.
Oggi tutto è velocissimo e tutto passa come se non fosse mai esistito, dato che tutto ormai è già vecchio prima di uscire. Non c'è più una visione alla lontana per costruire qualcosa di duraturo, è tutto indirizzato all'oggi ed ora. Tanto talento sprecato. Andiamo avanti in questo deserto dell'anima. Peccato, il mondo era tanto bello :-)
Ora ecco la storia, forse un giorno verrà anche inchiostrata, o forse lo è stato ma in una realta altra :-)




























2 commenti:

  1. Mi dispiace per come andata... Il minimo che posso fare è farla vedere ai miei conoscenti!

    RispondiElimina